sabato 1 dicembre 2012

Le Chat Gourmand e la dieta: "Pollo allo sciroppo d'acero"

Rieccomi amici.
Come temevo. Il bollettino medico della mamma si è aggravato.
Come vi dicevo qualche giorno fa quando abbiamo parlato della Pasta e Fagioli, la convalescenza pareva volgere al termine, ma è bastata una giornata di rientro al lavoro in piscina per peggiorare le cose.
Ieri mattina voce completamente azzerata, ed è stata dura per me e Ville imparare in mezza giornata a leggere il labiale e interpretare le imbarazzanti pantomime della mamma...
 Oggi... oggi è un altro giorno, la voce pian piano sta ritornando ma la vet... ops la dottoressa ha convinto quella pasticciona della mamma a prendersi una settimana di riposo, terapia e tisane.

Oggi... è il 1° Dicembre, il mese delle feste di Natale, e proprio oggi la mamma ha deciso di riprendere la dieta dopo le 2 settimane di sbando e paturnie.
La temuta prova bilancia ha dato un risultato inaspettato nonostante l'abuso di focaccine e taralli, e la dieta riparte di slancio con la semplice e veloce ricetta che vi propongo, e che utilizza un ingrediente particolare, solitamente associato alle bombe caloriche dei pancakes, ovvero lo Sciroppo d'Acero.

Pollo allo Sciroppo d'Acero

Tipo di Portata: secondo piatto oppure piatto unico (aggiungendo 50g di riso pilaf o al vapore)
Tempo di preparazione: 5' + il tempo per la marinatura (minimo 2h)
Tempo di cottura: 35'
Calorie: 196 kCal come secondo piatto - 376 kCal aggiungendo 50g di riso

INGREDIENTI (per 2 porzioni):

- 2 cucchiai di sciroppo d'acero
- 1 cucchiaio di salsa di soia
- il succo di 1 limone
- 1 spicchio d'aglio schiacciato
- 1/2 cucchiaino di peperoncino secco frantumato
- 1/2 cucchiaino di paprika in polvere
- 1/2 cucchiaino di noce moscata in polvere
- 2 x 100g petto di pollo intero
- sale e pepe

PREPARAZIONE:

Mescolare tutti gli ingredienti e marinare il pollo in un contenitore non metallico sigillato per almeno 2 ore.
Riscaldare il forno a 180°.
Mettere il pollo in una teglia tenendo da parte la marinata. 
Coprire la teglia con un foglio di alluminio e cuocere per 30' - 35'.
Mettere la marinata in un piccolo pentolino, portare a bollore e lasciare sobbollire per circa 5'; la salsa dovrebbe ridursi a circa la metà - un terzo del volume originale.
Servire il pollo guarnito dalla salsa ristretta accompagnato da verdure al vapore e riso pilaf.

Facile vero? e dovete assagiare che buono!
...talmente buono e goloso che... ops... mi sono dimenticato di scattare la foto del piatto finito.

Alla prossima ricetta amici!