martedì 25 febbraio 2014

Anteprima del Nobile di Montepulciano 2014: un riassunto

Ciao amici!
no, tranquilli non mi sono dimenticato di aggiornarvi sull'Anteprima del Nobile 2014...
Ero solo un po' sul chi va là per Ville, che appena tornata dalla trasferta toscana sembrava di nuovo peggiorare.
La mamma era di nuovo molto preoccupata ma ha avuto la pazienza di aspettare una notte prima di correre in clinica, e ha fatto bene perchè dopo una giornata di assestamento a casa, Ville ha iniziato pian piano a reagire e a dare segni di miglioramento.
Ora gironzola spesso per casa, cammina sempre di più, esce spesso con noi sul balcone, e soprattutto le è tornato l'appetito e apprezza anche la sua pappa dietetica...
Che dire, io e Brisée incrociamo le zampette, augurandoci che i progressi continuino, seppure tra alti e bassi.
Intanto io oggi di buon mattino ho svegliato la mamma, per farmi raccontare tutto quello che è successo all'Anteprima del Nobile...
Siete pronti per un viaggio nel paradiso del vino?

Innanzitutto due parole sull'albergo scelto dagli amici del Consorzio per il nostro soggiorno, ovvero l'Albergo La Terrazza di Montepulciano, grazioso approdo in pieno centro storico in cui Roberto e la moglie Vittoria ti accolgono come se fossi uno di famiglia. Sembra veramente di essere a casa...

Cantine Contucci
La giornata dell'Anteprima inizia con una visita alle Cantine Contucci.
La famiglia Contucci coltiva viti dal 1700, ed è stata una delle famiglie "fondatrici" del Vino Nobile di Montepulciano.
Affascinante la visita alla cantina storica, dove si alternano tini in acciaio e cemento per la vinificazione e botti di rovere per l'invecchiamento

La mattinata prosegue con una passeggiata per il corso principale, dove si affacciano una dietro l'altra tipiche botteghe di ramai, rivendite di prodotti tipici e ovviamente enoteche e cantine.

Cantine Ercolani
Molto particolare la Cantina Ercolani, una vera e propria "Città Sotterranea", un labirinto di corridoi, cunicoli e antiche celle, dove botti di rovere si alternano a fontane e pozzi fino ad arrivare al locale della barricaia.
Alla fine della visita è possibile ovviamente degustare ed acquistare i prodotti dell'azienda agricola di famiglia; non solo vino ma anche olio, salumi e formaggi.
Particolarità della famiglia Ercolani è la passione per i tartufi, che vengono raccolti direttamente nel territorio di proprietà dell'azienda.

...e quale miglior occasione della pausa pranzo al Ristorante Corte Medicea per apprezzare i vini e le specialità al tartufo di casa Ercolani?
Ottima l'insalata al tartufo fresco come antipasto e buona la tagliata al rosmarino, il tutto accompagnato da un (indovina...?) ottimo Nobile di Montepulciano del 2009.


E veniamo finalmente all'evento clou della giornata, ovvero l'Anteprima del Nobile 2014!
Location della manifestazione la Fortezza Medicea, affascinante ma forse con spazi interni un po' ristretti per ospitare le oltre 40 aziende produttrici e le circa 3000 persone che si sono avvicendate durante le giornate.
Nelle 2 sale la folla era tanta ed era quasi difficile avvicinarsi ai banchi di degustazione.

Questi i protagonisti dell'anteprima:
- l'annata 2011 (4 stelle su un massimo di 5), pronta ad entrare sul mercato dopo il periodo di invecchiamento e affinamento di almeno 2 anni previsto dal disciplinare.
- la riserva 2010, anch'essa annata a 4 stelle.
- alcuni campioni da botte della vendemmia 2013 (che a fine anteprima è stata dichiarata di nuovo annata a 4 stelle), questi ultimi decisamente dedicati ai professionisti del settore, i soli in grado di farsi un'idea di come sarà il prodotto finale a partire da un campione così acerbo.

Il 2011 è stata un'annata climaticamente particolare, con diversi sbalzi termici e temperature molto elevate in particolare nell'ultima decade di Agosto, cosa che ha creato problemi nella fase vegetativa, arrivando ad ustionare foglie e grappoli dei vigneti esposti a sud.
La cura e la perizia dei viticultori e degli enologi nel seguire le fasi di maturazione e scegliere il momento opportuno per la raccolta ha portato comunque un risultato finale di alta qualità per quanto riguarda struttura, colore e aromi complessi.

Nell'imbarazzo della scelta tra un assaggio e l'altro, l'attenzione di Le Chat Gourmand si è soffermata sulla Casa Vinicola Triacca, antica cantina Valtellinese nota per la storica Fattoria La Gatta e il suo Sforzato "San Domenico", e che dagli anni '90 si è arricchita con il Nobile "Santavenere" prodotto nella omonima fattoria.

L'Anteprima del Nobile è stata soprattutto l'occasione per conoscere finalmente di persona gli amici del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, che hanno ideato il concorso "A Tavola con il Nobile".
E... come vincitore del 1° Premio Giuria Popolare Le Chat Gourmand...

...Merlino... raccontala giusta...

...sì beh... ecco... la mamma è stata invitata a salire sul palco per una breve intervista! Che emozione...
La giornata si conclude con la premiazione del Concorso Belle Vetrine, l'inaugurazione della scultura "Amore Mio" e la consegna di un riconoscimento al Socio Fondatore del Consorzio.

Degna conclusione di questo splendido fine settimana è stata la piacevolissima serata a cena con gli amici del Consorzio alla Trattoria La Pentolaccia, piccolo locale tipico ma molto accogliente, dove ho potuto apprezzare degli ottimi pici al fagiano.

Che dire... appuntamento quindi alla prossima edizione di A Tavola con il Nobile, la tradizionale tenzone gastronomica tra le contrade di Montepulciano, che avrà luogo il 23 e 24 Agosto prossimi.
Nell'attesa... si potrebbe fare un pensierino su VinItaly, perchè no?