martedì 4 marzo 2014

Le Chat Gourmand goes Vegan: "Crostata Integrale ai pistacchi con crema di fragole e cioccolato"


Buonasera cari amici...
o per meglio dire buonanotte...

La mamma questa sera ha pensato bene di sintonizzare il televisore sulla prima TV del film italiano che ha appena vinto il premio Oscar come miglior film straniero, ovvero "La grande bellezza".
Ragazzi, capirò poco di cinema ma dopo circa 15' avrei volentieri cambiato canale e messo su "Don Camillo" ma la mamma non ha voluto sentire ragioni.

Quale miglior occasione dunque per aggiornare il blog con una ricetta dolce, primo esperimento di cucina vegan, direi assolutamente ben riuscito: una fresca crostata di frutta che Brisée ha voluto dedicare a zia Nicole, che qualche giorno fa è venuta a trovarci insieme a zia Teresa, zio Pasquale e zia Annina.
A dir la verità abbiamo fatto parecchio i preziosi e ci siamo nascosti, ma la prossima volta ci faremo vedere.

"Promesso Merlino?"

Promesso... ma adesso... dolci in forno!

"Crostata Integrale ai pistacchi con crema di fragole e cioccolato"

Tipo di Portata: dessert
Tempo di Preparazione: 45'
Tempo di Cottura: 20'-25'

INGREDIENTI (per uno stampo da crostata di Ø 28 cm.):

- 600 g fragole
- 200 g farina integrale o semiintegrale (tipo 2)
- 100 g zucchero di canna
- 100 g pistacchi
- 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
- 1 cucchiaino di agar-agar (evviva il mio kit per la cucina molecolare...)
- 1 cucchiaino (5 g) di lievito per dolci
- 6 cucchiai di olio di semi di girasole

PREPARAZIONE:

Mescolate la farina con metà zucchero, il lievito e i pistacchi tritati finemente, tranne uno-due cucchiai da usare per la decorazione.
Per la preparazione dell'impasto potete scegliere 2 strade, tenete comunque presente che senza uova e burro sarà un po' più difficile da lavorare:
1. formate la classica fontana sulla spianatoia e versate nel centro l'olio e poca acqua, quindi impastate con cura per qualche minuto.
2. mettete il mix di farina lievito e pistacchi nel cutter con l'olio e poca acqua, azionate le lame del cutter per circa 1' e versate il composto sulla spianatoia.
Impastate con cura per qualche minuto, aggiungendo all'occorrenza poca acqua e/o olio per legare il più possibile il composto.
Formate una palla con l'impasto, copritelo con pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 30'.

Nel frattempo pulite le fragole, mettetene da parte 4-5 grandi per la decorazione, tagliate le restanti a pezzi e frullatele insieme alla scorza di limone. Dovete ottenere rapidamente una crema molto fine.

Scaldate in un pentolino 200 ml di acqua con lo zucchero restante fino a farlo sciogliere del tutto;prima di arrivare a ebollizione unite l'agar-agar, riducete la fiamma e proseguite 2'-3' sempre mescolando.
Filtrate lo sciroppo ottenuto e incorporatelo alla crema di fragole, che comincerà ad addensarsi.
(Nota: se la crema vi sembra ancora  troppo liquida, potete versarla in un pentolino, farla cuocere a fuoco lento per qualche minuto dopo aver aggiunto un cucchiaino di amido di mais sciolto in poca acqua)

Stendete la pasta riposata e con questa rivestite uno stampo da crostata di Ø 28 cm. in cui prima avrete sistemato un foglio di carta da forno bagnato e strizzato.
(Nota: Per evitare che la pasta si spezzi io di solito utilizzo questo procedimento anche per la frolla tradizionale: sistemo il panetto di pasta tra 2 fogli di carta da forno e stendo col mattarello fino ad ottenere un disco dello spessore desiderato. A questo punto elimino il foglio superiore di carta forno, e appoggio sul disco di pasta lo stampo rovesciato, faccio scivolare un disco di cartone rigido sotto il disco di pasta e rovescio di nuovo il tutto. Voilà la pasta è perfettamente adagiata nella teglia. Ora è sufficiente eliminare il secondo foglio di carta forno e far aderire bene la pasta allo stampo)

Bucherellate il fondo della pasta e infornate a 180° per circa 20' SENZA coprire la pasta con i classici "fagioli" come si fa di solito per la cottura in bianco della frolla.

Lasciate raffreddare la crostata e poi farcitela con la crema di fragole, quindi sistematela in frigorifero per far addensare ulteriormente la farcia.

Affettate le fragole per il lungo e disponetele sul bordo della crostata. Completate con la granella di pistacchi e con un po' di cioccolato fondente grattugiato.